MODELLI DI COLORE DEL PIUMAGGIO DI UN DINOSAURO DEL JURASSICO

AnchiornisIl Dinosauro in questione è un Troodontide delle dimensioni approssimative e l'aspetto di un pollo. Il suo nome scientifico è Anchiornis huxleyi ed è stato trovato nella provincia di Liaoning della Repubblica Popolare Cinese. Quest'area è di estremo interesse per gli studi paleontologici sui rettili del Mesozoico in quanto ha fornito prove decisive a conferma della teoria della discendenza degli uccelli da dinosauri Teropodi.
Anchiornis huxleyi visse in Cina più di 150 milioni di anni fa, del tardo periodo Giurassico. Era completamente ricoperto di piume riccamente colorate.
I pattern cromatici sono stati ricostruiti da alcuni ricercatori dell'Università di Yale che hanno studiato queste piume fossili. Comprendere le colorazioni di un fossile del Giurassico però, non è semplice. Tuttavia, attente ricerche svolte sulle sacche di inchiostro di calamari fossili hanno permesso l'individuazione e la caratterizzazione dei melanosomi, responsabili del colore scuro, che in precedenza venivano scambiati per batteri. Utilizzando queste scoperte sulle piume fossili è stato possibile inferire il loro colore. Il primo test è stato effettuato su piume vecchie di 112 milioni di anni trovate in Brasile e successivamente è stato dedotto il colore di piume di 47 milioni di anni di un uccello ritrovato in germania.
L'analisi dettagliata della concentrazione e distribuzione dei melanosoni in diverse piume fossili di Anchiornis huxleyi ha permesso la ricostruzione della colorazione del suo piumaggio: corpo grigio, macchie sulle guance, cresta rosso bruno e zampe bianche punteggiate di nero. (Tipo polletto amburghese...)
Queste colorazioni avevano molto probabilmente una funzione comunicativa durante i rituali di accoppiamento e servivano ad attirare il partner per scopi riproduttivi.
Da queste ricerche, risulta con sempre maggiore evidenza che le piume dovettero essere selezionate inizialmente per scopo di camuffaggio (mimetismo criptico) o di esibizione a scopo riproduttivo oltre che avere importanza nei processi di termoregolazione di organismi probabilmente omeotermi come i dinosauri teropodi e gli uccelli.
Solo in un secondo momento esse divennero importanti per il volo e il miglioramento della linea aerodinamica. 
Ne viene sempre più fuori un'immagine dei rettili del Giurassico diversificati e variopinti, sempre più lontana dall'idea "classica" di dinosauro.
Riferimento bibliografico:
Quanguo Li, Ke-Qin Gao, Jakob Vinther, Matthew D. Shawkey, Julia A. Clarke, Liliana D'Alba, Qingjin Meng, Derek E. G. Briggs, Long Miao, Richard O. Prum. Plumage Color Patterns of an Extinct Dinosaur. Science, DOI: 10.1126/science.1186290, 2010.
15 febbraio 2010